Il giorno 14 settembre 2023 una parte del gruppo di lavoro di LIFEEL, composto dal PM Franco Mari, da due funzionari di Regione Lombardia, dalla responsabile dell’ufficio fauna del Parco Lombardo della Valle del Ticino e da Graia, ha fatto visita allo studio di ingegneria incaricato di realizzare e installare il sistema sperimentale di dissuasione per verificare l’andamento dei lavori.

Il sistema sperimentale prevede il posizionamento di luci led stroboscopiche sulla griglia di ingresso dell’opera di presa della diga si Creva (fiume Tresa, Provincia di Varese) per evitare che gli esemplari di anguilla imbocchino il canale di presa della centrale idroelettrica durante il periodo di smonta verso valle, favorendole ad individuare il vicino passaggio per pesci.

Nel corso dell’incontro i tecnici, che stanno lavorando al sistema, hanno mostrato le caratteristiche dell’impianto. Tra le caratteristiche spicca la possibilità di gestire l’intensità della luce e la possibilità di creare dei pattern di intermittenza, inoltre, il sistema sarà collegato ad un sensore di livello che dialogando con una centralina potrà fare funzionare soltanto le luci sommerse spegnendo quelle fuori dall’acqua seguendo dunque l’andamento dell’invaso della diga.

La mattinata è proseguita con un sopralluogo alla diga di Creva, impianto gestito da Enel Green Power, dove i responsabili dell’impianto hanno mostrato le opere al gruppo LIFEEL e definito i dettagli per l’installazione del sistema.

L’assemblaggio del sistema sperimentale di dissuasione è quasi completo e l’installazione presso la diga di Creva è prevista per l’inizio del 2024.

Nelle foto alcuni momenti della giornata e una sezione di progetto con riportata la disposizione dei led.